sabato 18 febbraio 2017

Hanabi - il più grande spettacolo dopo il big beng! - Oliphante


Avevo voglia di parlare di questo gioco da parecchi mesi e finalmente trovo il momento per farlo. In Hanabi siamo un gruppo di pirotecnici che devono realizzare il più grande spettacolo di fuochi d'artificio di tutti i tempi.... ovviamente prima che il temporale sospenda la festa dell'imperatore del giappone. 

Ogni giocatore riceve 5 carte. Ogni carta è identificata dal colore del fuoco d'artificio e dal numero di fuochi. I giocatori a turno dovranno o giocare una carta, o scartarne una o dare un suggerimento ai propri compagni. 
Per ciascun colore, dovremo realizzare una sequenza di carte... ovvero prima gli 1... poi i 2 fino a riuscire a giocare i 5. 
A raccontarlo così sembra un normale gioco di carte.... ma non vi ho detto la cosa più importante: voi non potete vedrete le vostre carte.... eh no no!
Dovrete tenere le carte al contrario... ovvero col dorso rivolto dalla vostra parte. Saranno gli altri giocatori a poter vedere le vostre carte e, nel loro turno, potranno darvi degli indizi.




Compra su Quintadimensione


sabato 4 febbraio 2017

Giochi in scatola Montessoriani

Alcuni materiali Montessoriani utilizzati durante
le elementari per l'insegnamento della matematica  
A fine novembre Emanuele Monera di playbazar.it mi contattò con un quesito interessante. "Mi indicheresti quali giochi in scatola adatti a ragazzi di 8-10 anni possono essere considerati Montessoriani?". 
Mi raccontò che alcuni genitori entravano in negozio chiedendo dei giochi Montessoriani e non era facile rispondere a questa esigenza.
Ed effettivamente non era facile rispondere neppure per me... come sapete sono solo un genitore con la passione educativa e qualche antica esperienza nel settore. Ma non ho studiato scienza dell'educazione, pedagogia, o psicologia. Ad essere sincero, fino a qualche anno fa conoscevo la Montessori solo perché era stata la faccia sulle mille lire
Ma con la nascita di mia figlia  ho scoperto anche l'esistenza di un articolato programma educativo per la prima infanzia. Avevo letto decine di post su giochi e attività Montessoriane per i bimbi del nido e della materna. Ma purtroppo mai nulla per i bambini delle elementari. 
Ma non potevo non rispondere alla domanda di Emanuele. E poi la curiosità mi devastava.... Dovevo capire se esistevano giochi montessoriani per ragazzi di 6-10 anni.
Ho quindi iniziato a fare questa domanda in diversi gruppi facebook di educatori, di genitori, di associazioni che promuovevano il modello educativo montessoriano. Ecco quello che ho scoperto.

domenica 22 gennaio 2017

L'isola del tesoro - Red Glove


Ebbene si, mi sono concesso qualche settimana di vacanza per riordinare le idee, lavorare su altri progetti, giocare con mia figlia, i miei amici e recuperare le energie per affrontare con grinta il nuovo anno!

Riprendo a parlarvi di giochi in scatola partendo dalla riedizione de L'isola del tesoro.
Lo scopo del gioco è quello riuscire a portare il tesoro alla fine del percorso. Ma il tesoro è nascosto su una delle isole e non sarà facile scovarlo. Ed una volta trovato dovrete stare attenti che nessuno ve lo rubi.

Prepariamo il campo di gioco. Prendiamo le tessere isola e togliamo le tre tessere speciali: l'isola del tesoro, l'approdo e l'isola dei pirati. Dividiamo le rimanenti tessere in 3 gruppi. Posizioniamo l'isola dei pirati all'inizio del percorso. Posizioniamo le isole del primo gruppo coperte a formare un percorso. Prendiamo l'isola del tesoro ed aggiungiamola al secondo gruppo e posizioniamole coperte a continuare il percorso. Posizioniamo le isole del terzo gruppo coperte e chiudiamo il percorso con l'approdo. Ogni giocatore prende il proprio veliero e lo mette sull'isola dei pirati. Siamo pronti ad iniziare il gioco!



compra su quintadimensione



giovedì 22 dicembre 2016

Happy Birthday Educere Ludendo!!!

http://www.happybirthdaypix.com/
Ed eccoci qui a due anni dall'inizio di questa esperienza. Se il primo anno è andato bene... il secondo è stato un grande successo! Abbiamo superato le 85'000 visite in due anni... ma nell'ultimo anno sono state ben 60'000 ovvero una media di 5'000 visite al mese ed di dicembre ha visto oltre 20'000 visitatori! Un grandissimo successo!!!!
Abbiamo pubblicato un totale di 108 post. Ovvero una media di poco più di un post a settimana!
E chi devo ringraziare di tutto questo! 
Beh in primi tutti i miei lettori, quelli occasionali e quelli fissi! 
Poi devo ringraziare il mio negozio di fiducia www.quintadimensione.it dove ho provato tanti giochi ed ho organizzato eventi con bimbi e famiglie. 
Devo anche ringraziare i miei blogger/vlogger preferiti, con il quali sono riuscito a confrontarmi alcune volte durante l'anno sia dal vivo che online. In particolare Max Troscia di Idee Ludiche, Matteo Boca di Recensioni Minute, Gabriele Berzoni de Il Gioco - Esperienze Ludiche, Andrea Bianchin ovvero SganaziumMarco Fregoso, aka Agzaroth, ovvero il caporedattore de la tana dei goblin, Mauro di Marco di Ilsa, Giorgia Pandolfo di Gioconomicon.... 
Vorrei anche ringraziare i due ludo-educatori d'Italia ovvero Gabriele Mari e Andrea Ligabue, che mi hanno sempre aiutato ad approfondire le tematiche dello stretto legame gioco ed educazione.
Voglio ringraziare tanto anche i vari gruppi facebook di genitori nei quali mi confronto ed in particolare il gruppo giochi da tavola e di società per bambini di Roberta Scotto ed i gruppi di sulla DSA nei quali tanti mi posso confrontare!
Infine voglio ringraziare tutte le case di distribuzione che hanno collaborato e dato copie in review ad educere ludendo: Red Glove, Post Scriptum, Creativamente, Clementoni, Dal Negro, Pendragon Game Studio, DV Games, Cranio Creations e Raven.
Il 2017 si preannuncia un anno di grandi numeri, dovremo provare ad incrementare ancora la qualità dei lavori di Educere Ludendo!


Ci vediamo tra 1 settimana!!!

domenica 18 dicembre 2016

Nome in Codice Visual - la sfida continua! - Cranio Creations

Questa settimana voglio parlarvi di Nome in Codice Visual, il fratello minore del pluripremiato Nome in Codice! Nome in Codice visual è un gioco di società per ragazzi e famiglie nel quale dovrete recuperare i vostri agenti segreti. Attraverso parole chiave il capo dell'agenzia dovrà guidare la sua squadra e recuperare tutti i suoi agenti prima che l'assassino li faccia fuori. Ma a differenza del fratello maggiore, gli agenti saranno indicati attraverso delle immagini dalle molte interpretazioni.
Ogni squadra elegge il capo dell'agenzia che è l'unico a conoscere i "nomi in codice" dei propri agenti operativi. Sul tavolo da gioco vengono posizionate 20 carte con un immagine che rappresenta l'agente segreto ed ai capi dell'agenzia viene consegnata una mappa che mostra la disposizione di tutti gli agenti operativi, dei civili e dell'assassino.



Ecco la configurazione tipo di una partita a nome in codice visual, Il giocatore blu inizia e dovrà far indovinare le carte blu, il rosso quelle rosse, tutti e due dovranno stare attenti a non indicare l'assassino (nero) ed i civili (beige)

domenica 11 dicembre 2016

Dummy - iniziamo a contare - Dal negro!

Mai avrei pensato che un gioco di carte potesse diventare il tormentone 2016 delle serate in casa! Un mazzo di carte numerate dal 3 al 7, pochissime regole e molta più strategia di quella che immaginate. Ed ecco un gioco adatto a tutti.
L'ho provato a casa con mia figlia. Durante le feste con amici e con i loro figli... E tutti lo hanno trovato un gran gioco, semplice, divertente, con un pizzico di alea e più strategia di quello che potete pensare.